Nostalgia.

E sopraggiunge come un lampo.
Ti consuma dentro, ti deruba della gioia.
Amico mio avevi ragione, le cose belle non durano per sempre.
Giunge sempre quella fatidica fine da cui scappiamo.
Risale dalle profondità e dall’ oscurità questo rimorso.
E con i suoi artigli si aggrappa all’ anima.
Lacerando tutto ciò che di bello trova.
Lasciando con se un amaro sapore di nostaglia.
Ho promesso a me stesso cosi tante volte, che sarei sopravvissuto a tutto questo.
Ho corso attraverso ogni mia più segreta paura.
Abbracciato ogni fievole sogno.
Nutrito ogni mera speranza.
Come fa male questo sapore di nostalgia.
Come mi scava dentro ogni volta, ogni istante.
Una maledizione con cui ogni uomo deve fare i conti.
Una triste e sicura certezza.
Sento che non mi abbandonerà mai.
Sento che sarà per sempre parte di me.

Annunci