Lacrime

Riprendo a scrivere, le parole indolenzite dentro la mia testa che cercano di evadere in modo casuale, senza un giusto ritmo.

Le lacrime di una madre, della propria madre, che affiorano lentamente, involontariamente, al suono di frasi così dure e piene di sconfitta nei confronti di mostri che continuano a tormentarla. Gli sguardi severi, rivolti a lei a quelle ombre, di un padre triste, confuso e arrabbiato. Una figlia, in una cucina abbraccia la madre che sfoga tutto il male che non riesce ad annientare.

Vi odio, odio voi, persone ignobili e senza cuore, che per il vostro egoismo continuate a farla piangere, a far piangere una persona stupenda, mia madre, colei che non si  mai vergognata di mostrarmi al mondo, nonostante i forti dispiaceri da me provocati, la donna che non mi ha mai rinfacciato la mia nascita per puro errore. Odio i vostri spiriti, i vostri stupidi ed orrendi volti, le vostre fottute scelte che le fanno male. Odio il vostro stare bene a discapito di chi sta morendo dentro.

Non piangere più mamma, io ti voglio bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...